Salute Virtuale – Newsletter Aprile 2013

News sulla salute dal Dr Richard Sillipp. Pubblicata mensilmente dallo Studio Chiropratica Benessere.

Come Vorrei Che Le Persone che Amo Venissero In Clinica!

saluteE’ una cosa che ci sentiamo dire tutte le volte. Se hai riscontrato degli ottimi riusltati dai trattamenti effettuati nella nostra clinica, è naturale che tu voglia che anche coloro che ami ne possano beneficiare. Ecco per te alcune strategie che puoi utilizzare e che ti saranno più utili delle minacce.
Fai domande. Anziché giudicare la loro riluttanza nel provare la chiropratica, falli diventare curiosi. Dal momento che i nostri comportamenti sono i risultati delle nostre convizioni (conscie e inconscie), cerca di capire quale convinzione (i) c’è di mezzo. Spesso si tratta di paure infondate o pregiudizi. Cerca di capire quale sia il vero problema.
Fornisci informazioni. Uno dei modi migliori per eliminare le paure irrazionali è quello di condividere le informazioni. Facci sapere come possiamo aiutarti. Quali sono le informazioni che potremmo fornirti, affiché possano fare la differenza?
Fai un invito. Siamo aperti e accogliamo gli scettici, i dubbiosi e i cinici! Siamo pronti per “schierare” le telefonate – anche quelle in anonimo. Oppure porta la persona che ami al tuo prossimo appuntamento e le faremo visitare la clinica.
Dagli tempo. Il cambiamento richiede tempo. Sia esso quello della colonna vertebrale o della convinzione di una persona. Sii paziente. Fidati che il tuo amico o il tuo familiare sceglierà la chiropratica se e quando sarà il momento giusto.
Ogni funzione del corpo, controllata dal nostro sitema nervoso, è l’idea chiave che sta dietro alla chiropratica. E dal momento che facciamo esperienza della nostra vita attraverso il nostro sistema nervoso, la decisione di utilizzare la chiropratica, ha enormi implicazioni. Quando lo dici agli altri, stai cambiando il mondo. Complimenti!

Il Sapone Antibatterico, E’ Veramente Necessario?

yo-yoDall’aspetto delle maggior parte dei bagni ai giorni nostri, si può dire che quasi tutti utilizzano il sapone antibatterico. Infatti, ci vorrebbero notevoli abilità da detective per individuare un sapone che non lo sia.
La pubblicità ci insegna a temere i germi. In questo modo si vendono più saponi antibatterici. E’ persino commercializzato come miusura preventiva contro raffreddori e influenza. Il problema? Raffreddore e influenza sono virali, quindi i prodotti antibatterici non hanno alcun effetto. I saponi antibatterici contengono agenti cancerogeni, non sono più efficaci nell’uccidere i germi dei saponi normali e sono probabilmete responsabili per la produzione di batteri più forti e più resistenti.
Il Center for Disease Control negli USA concorda. Esso raccomanda che il modo più efficace per ridurre la diffusione delle malattie inefettive è lavarsi le mani. Ma non sono necessari i saponi antibatterici. Non lo è nemmeno l’acqua bollente, dal momento che le nostre mani non possono resistere alle temperature necessarie ad uccidere i germi col calore.
Gli esperti consigliano dunque di utilizzare una combinazione tra sapone e acqua calda. Strofinare tutte le superifici delle mani per almeno 20 se condi, soprattutto sotto le unghie. L’azione del sapone e dello strofinio, assieme alla superfice sciovolosa creata dal sapone, ne fanno il segreto.

Come Prendersi un Raffreddore

Sonnolenza sul Lavoro.Alcune persone si aspettano un attacco di raffreddore o di influenza ogni anno. Se non hai ancora raggiunto la tua quota, qui ci sono delle cose che potresti fare:
Fai una dieta povera. Se vuoi prenderti un raffreddore, assicurati che il tuo corpo non abbia le vitamine e i minerali di cui ha bisogno. Mangia molti cibi conservati.
Evita un riposo adeguato. Privati di un riposo adeguato. Stai in piedi fino a tardi e riduci il tempo di riposo più che puoi. Usa tabacco,caffé e altri stimolanti per ingannare te stesso e pensare di avere energia più che sufficente.
Smetti di fare esercizio. A differenza del sistema circolatorio, il sistema linfatico dipende da esercizio fisico e movimento per far circolare i fluidi che combattono i germi, quindi stai seduto sul divano e guarda la TV.
Fai pensieri negativi. Cogli tutte le opportunità che possano farti pensare a prenderti un raffreddore. Cerca di prestare più attenzione alle notizie riguardanti i focolai dell’influenza e alle pubblicità sui medicinali in vendita per il raffreddore.
Invita lo stress. Sottoponiti a stress fisici come a temperature estreme e a cambiamenti di umidità. Sottoponiti a stress mentali preoccupandoti constantemente.
Disidratati. Evita di bere tanta acqua. Riduci l’efficacia dei tuoi meccanismi di difesa naturali evitando fluidi.

Dimentica gli apipuntamenti. Ignora il tuo sistema nervoso, master control del tuo sistema immunitario. Evita queste strategie preventive e rifuggi dai nostri suggerimenti di fare dei controlli chiropratici periodici per stare meglio.

[one_third_last]

IN QUESTO NUMERO

10 Ragioni per NON Mangiare lo Zucchero!

Lo zucchero, nelle sue molteplici forme, è l ingrediente più comunemente usato nei cibi conservati. La maggior parte di noi mangia l’equivalente di 53 cucchiani da tè di zucchero bianco ogni giorno!

Qui sotto ci sono dieci motivi per evitare lo zucchero raffinato (bianco):
1. Lo zucchero contribuisce alla formazione di carie nei denti perché diminuisce l’efficacia di un particolare tipo di globuli bianchi che “mangia” i batteri nocivi.
2. Lo zucchero fa sì che il corpo rilasci più adrenalina; ciò spiega l’iperattività nei bambini piccoli.
3. La perdita di calcio nelle urine si verifica quando una persona consuma una bibita contenete zucchero.
4. L’assorbimento dello zucchero rende il lavoro del pancreas più difficile nella produzione di insulina. Si ha il diabete quando il pancreas, sovraccaricato di lavoro, non riesce più ad eliminare lo zucchero dal flusso sanguigno.
5. Sbiadito con il cloro, quando lo zucchero bianco raffinato è esposto ad alcuni composti organici, si converte in diossina, che è un composto letale.
6. Lo zucchero può ostacolare la perdita di peso perché alti livelli di insulina (vedi numero 4 di cui sopra), inducono il corpo a mantenere i carboidrati in eccesso sotto forma di grassi.
7. Lo zucchero aumenta la probabilità di stanchezza cronica.
8. Lo zucchero aumenta gli sbalzi d’umore, l’irritabilità e l’ansia.
9. Lo zucchero compromette il sistema immunitario perché abbassa l’efficenza dei globuli bianchi per un minimo di cinque ore dopo l’ingestione di zucchero.
10. Mangiare zucchero può diminuire il colesterolo utile ad alta densità (HDLs) e ciò comporta un aumento del colesterolo dannoso (LDLs).
Necessità di addolcire il tuo cibo? Uva passa, datteri e miele sono alternative semplici e sicure. Sono facilmente disponibili in molte forme e rappresentano il modo più naturale per soddisfare qualsiasi palato goloso!

[/one_third_last]

Per un appuntamento chiama lo 011 19640896 or 392 2262596.



[one_half_last]
[/one_half_last]